Il rischio di sviluppare un'invasione elmintica

L'infestazione da vermi è una raccolta di malattie parassitarie, la cui infezione si verifica a causa della scarsa igiene personale. Può essere molto difficile identificare la presenza di agenti patogeni, sebbene siano note circa 260 specie di parassiti. Spesso il paziente elimina solo i sintomi della malattia, ignaro delle loro vere cause. In medicina esistono metodi efficaci per la prevenzione e il trattamento di questo disturbo.

Ci sono più di 70 specie di vari elminti. Il rischio di infezione è alto e le conseguenze sono talvolta irreversibili. I parassiti portano a gravi malattie dell'apparato digerente e nervoso e accorciano la vita di una persona di 10-15 anni. È necessario identificare il problema in tempo e affrontarlo.

I primi sintomi di invasione elmintica negli adulti:

  • improvvisa perdita di peso;
  • pallore eccessivo della pelle;
  • costipazione frequente, feci molli, flatulenza, nausea, vomito;
  • prurito nella zona anale;
  • debolezza, mal di testa, vertigini;
  • improvviso aumento della temperatura, febbre, dolori muscolari;
  • stanchezza, irritabilità;
  • occhiaie sotto gli occhi;
  • deterioramento della pelle, eruzione cutanea per un motivo sconosciuto;
  • raffreddori frequenti;
  • disturbi del sonno.
pesare e perdere peso con i parassiti nel corpo

Se ci sono anche solo due segni dall'elenco, dovresti iniziare a prevenire la malattia e superare i test necessari.

Varietà di parassiti:

  1. Vermi che occupano l'intestino tenue e crasso: nematodi, tenia larga, ossiuri.
  2. Tessuto che vive nei polmoni, cuore, fegato, cistifellea: trematodi, trematodi epatici. Le larve di Ascaris possono vivere in qualsiasi organo umano.

È importante sapere che tali invasioni elmintiche portano il corpo al completo esaurimento.

Come identificare la presenza di elminti?

Per rilevare la presenza di parassiti, è necessario superare test speciali. L'insorgenza di molte malattie spesso non è associata ai vermi.

Non ha senso trattare solo i sintomi, le cui vere cause sono nell'infezione da parassiti, perché per diventare sani, è necessario eliminare l'agente eziologico della malattia.

Segni di invasione elmintica, che vengono confusi con malattie comuni:

  1. L'anemia può derivare da una mancanza di nutrienti che non sono disponibili per l'ospite a causa del parassita.
  2. Disturbi digestivi: diarrea persistente, costipazione, nausea, vomito. I vermi secernono un ormone che provoca la diarrea, e con la loro grande quantità bloccano parte dell'intestino e questo porta alla stitichezza. I prodotti di scarto degli elminti causano intossicazione.
  3. Le reazioni allergiche sulla pelle sono dovute al fatto che l'invasione elmintica rilascia sostanze tossiche. Questo porta non solo ad allergie, ma anche a uno stato generale di intossicazione: debolezza, mal di testa, vertigini, dolori muscolari, febbre alta.
  4. L'esposizione frequente al raffreddore è il risultato di una diminuzione dell'immunità dovuta alla mancanza di amminoacidi, vitamine, minerali che non raggiungono una persona.
  5. La stanchezza e l'irritabilità costanti sono anche associate alla mancanza di vitamine.
  6. Una diminuzione dell'immunità dovuta alla mancanza di sostanze essenziali porta all'infiammazione nel corpo: sinusite, stomatite, infiammazione degli organi genitali femminili.

Puoi riconoscere l'invasione elmintica dai sintomi:

  1. Con l'opistorchiasi - infezione da un colpo di fortuna felino - c'è intossicazione di tutto il corpo, febbre, dolori muscolari, comparsa di un'eruzione cutanea sul corpo, simile all'eczema o piccole vesciche.
  2. I sintomi dell'ascariasis si osservano 2 settimane dopo l'infezione. Sono simili alla bronchite, ARVI. Si manifestano in debolezza, mal di testa, disturbi del sonno, febbre e tosse. La penetrazione nell'intestino è accompagnata da un disturbo dell'apparato digerente. I nematodi vivono nel corpo per circa 12 mesi, poi muoiono. Le uova vengono espulse dal corpo, non si sviluppano nell'intestino.
  3. Con l'enterobiasi - infezione da ossiuri - una persona diventa irritabile, il suo sonno è disturbato, prurito dell'area anale e preoccupazioni dei genitali. Il paziente soffre di diarrea, nausea, dolori addominali. Gli ossiuri vivono per 1, 5-2 mesi. Se segui le regole di igiene, la reinfezione non si verificherà.
  4. Trichinosi - infezione da trichinella - dopo 1, 5 mesi è accompagnata da brividi, debolezza, leggero dolore muscolare, gonfiore del viso, eruzioni cutanee. In una forma più grave, c'è una violazione del ritmo cardiaco, pleurite, bronchite.
  5. La cestodosi è una malattia della tenia. I sintomi compaiono 1, 5-2 mesi dopo l'infezione: nausea, vomito, gonfiore, perdita di peso, mal di testa, vertigini e dolore addominale. Gravi conseguenze portano all'interruzione del sistema nervoso: visione offuscata, meningite, crisi epilettiche. Questi parassiti vivono per 20-25 anni. Sbarazzati di loro in un ambiente clinico.
  6. La giardiasi quando infettata da lamblia si manifesta in discinesia biliare, colecistite, duodenite e dipende dalla posizione dei parassiti. Il paziente lamenta bruciore di stomaco, eruttazione, amarezza in bocca, dolore e pesantezza allo stomaco. Giardia vive 5-7 mesi, è in grado di riprodurre la propria specie nel corpo dell'ospite.
  7. Segni di infezione da trematodi: gonfiore, allergie cutanee, dolori muscolari, mal di testa, sudorazione, febbre, tosse. Nella forma acuta, il fegato e la milza si ingrandiscono, il sistema genito-urinario è interessato e le malattie croniche sono esacerbate.
  8. La dirofilaria si deposita nel cuore umano, portando a cambiamenti nella frequenza cardiaca, febbre, nausea e insonnia. Vive 6 mesi.

Come avviene l'infezione?

L'infestazione da vermi si sviluppa principalmente a causa della mancanza di igiene personale. Il principio principale dell'infezione rimane orale-fecale: la penetrazione delle uova nel corpo ingerendo cibo non trattato, acqua grezza:

  1. L'ascariasis è associata all'uso di verdure, frutta, bacche, erbe non lavate.
  2. L'enterobiasi (infezione da ossiuri) viene trasmessa da una persona infetta attraverso gli oggetti.
  3. L'opistorchiasi è trasmessa da animali infetti.
  4. I portatori di uova come le mosche sono la causa dell'elmintiasi negli adulti e nei bambini.
mani sporche come causa di infestazione da parassiti

Metodi di infezione:

  1. La geoelmintiasi è un'infezione da uova di vermi che sono penetrate nel terreno e innaffiate con le feci.
  2. La penetrazione per contatto di uova di ossiuri e altri parassiti avviene attraverso oggetti, interazione con animali, trasferimento da parte di mosche.
  3. La bioelmintiasi si sviluppa quando nel menu sono inclusi carne e pesce poco cotti, poco cotti, salati, affumicati.
  4. L'infezione interna è meno comune di altre specie: quando viene morsa da insetti, quando lo sporco penetra nelle ferite aperte.

Qual è il pericolo di infezione?

Diversi anni fa, si credeva che il pericolo delle invasioni elmintiche risiedesse solo nell'indebolimento del sistema immunitario. Ora, in base alle statistiche, possiamo concludere che la situazione è molto più pericolosa. Ecco alcuni dati sui parassiti pubblicati dal capo dell'Istituto di Parassitologia:

  1. Ci sono parassiti dentro quasi ogni persona.
  2. Non sono facili da trovare, anche dopo essere stati testati.
  3. I vermi possono vivere in quasi tutti gli organi: cuore, stomaco, fegato, polmoni.
  4. Il 92% della mortalità è associato all'attività degli elminti. È una morte lenta che è considerata naturale.
  5. Le tenie infette dal cancro trasmettono la malattia all'uomo.
  6. Gli elminti nel cuore portano all'arresto cardiaco.
  7. I vermi che vivono nel cervello portano a nevrosi.
  8. La presenza di elminti nell'intestino provoca la decomposizione.
  9. I parassiti provocano malattie come l'epatite e le ulcere allo stomaco.

La manifestazione di sintomi simili ad altre malattie distrae il paziente dalle vere cause del disturbo. Il risultato sono casi trascurati di infestazione da parassiti e lo sviluppo di malattie croniche.

Come proteggersi dai parassiti?

Nonostante l'ampia distribuzione di uova di vermi nel terreno, nell'acqua, è possibile proteggersi da questi agenti patogeni sugli oggetti pubblici. Molti parassiti non sono in grado di moltiplicarsi all'interno di una persona, il loro tempo di vita è limitato. È importante solo curare attentamente l'igiene personale per prevenire l'infezione:

  • Lavarsi accuratamente le mani dopo aver toccato il suolo e aver camminato. Le unghie dei bambini dovrebbero essere tagliate corte.
  • Assicurati di lavarti le mani prima di ogni pasto, non permettere alle mani sporche di toccarti il viso e la bocca.
  • Non è sufficiente solo lavare verdure, verdure, è necessario elaborarle con acqua bollente prima di prenderle.
  • Togliti le scarpe nel corridoio, asciuga le zampe degli animali dopo una passeggiata per strada, previeni la comparsa di mosche, zanzare negli alloggi.
  • Mantieni la tua salute: bevi acqua pulita, non mangiare prodotti nocivi, satura il corpo con aminoacidi, vitamine, minerali e colonizza l'intestino con batteri benefici. In un organismo forte, i parassiti mettono radici peggio che in uno che non è curato.
lavaggio delle mani per prevenire l'infestazione da parassiti

Se l'infezione si verifica, è necessario consultare immediatamente un medico e iniziare il trattamento.

Sintomi e trattamento

  • Ripetiamo tutti i sintomi dell'infestazione parassitaria: disturbi dell'apparato digerente, nervoso e cardiovascolare, manifestazioni allergiche.
  • il trattamento dell'elmintiasi è prescritto da un medico dopo che il paziente ha superato i test necessari. Quando si prescrivono farmaci, vengono presi in considerazione l'età, il peso, le condizioni generali di una persona. Il corso del trattamento dura solitamente 21 giorni e viene ripetuto dopo 3-4 settimane.
  • È meglio essere trattati per i vermi con farmaci su base naturale, che non causano uno stato di intossicazione nell'uomo, colpiscono solo i parassiti, creano condizioni sfavorevoli per la loro crescita, inibiscono la loro condizione e favoriscono la loro uscita dal corpo in modo naturale modo.
  • È inoltre necessario assumere preparati naturali per la profilassi almeno 2 volte all'anno.

Da tutto quanto sopra, sappiamo già cosa sono le invasioni elmintiche e come affrontarle.